Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Con il patrocinio del Comune di Casatenovo  Provincia di Lecco  Provincia di Monza e Brianza  Consorzio Villa Greppi  Musicamorfosi

 

Schumann - Elio (delle storie tese) Wieck - Elio (delle storie tese)In diretta da casa Schumann

Venerdì 18 giugno 2010 - Ore 21:00

L'ingresso è gratuito
Non è prevista la possibilità di prenotazioni

Visto su YouTube

Cosa succede nello show? In studio, ovvero in un teatro che si finge uno studio televisivo c’è una brava presentatrice, Uccia Manci alias Debora Mancini, due musicisti che accompagnano suonando le fasi salienti del programma e alcuni ospiti. L’evento centrale del programma è il collegamento in diretta con la casa del Grande Fratello. In quella casa situata nella Germania Sassone, non ci sono, però, una dozzina di giovani senza arte né parte, bensì una delle coppie più famose del romanticismo, pronte a raccontare la loro versione della storia al pubblico mondiale. Così, grazie a una serie di collegamenti spazializzati nel tempo (giorno n. 2 della casa, giorno n. 234, giorno n. 2567) rivivremo tutte le fasi salienti di quella celebre relazione. Saranno gli stessi Clara e Robert a raccontarci in prima persona la loro versione dei fatti, la ragione dei loro conflitti, il loro rapporto con la posterità, la musica, l’amore, i figli, la malattia mentale e il tradimento.

Elio è una presenza virtuale, ossia è presente solo in video, ma la sua è una presenza costante nello spettacolo. Elio parla, si relaziona con i musicisti in studio, arringa i posteri, arriccia le sopracciglia, invita il pubblico a votarlo e infine si abbandona, in barba alle sue stesse regole di vita musicale, a un canto sfrenato, un’originale versione di Ich Grolle Nicht che diventa Vita Spericolata di Vasco Rossi! Sarà così, grazie ai potenti mezzi tecnologici e televisivi di cui oggi disponiamo che verrà fatta finalmente luce su una delle più intense, complesse e misteriose relazioni della Storia della Musica e sarà a tutti chiaro che la musica classica non solo è attuale ma è anche bellissima! Grazie alla tesi di Uwe Peters (Schumann e i 13 giorni prima del manicomio, Spirali editore) la vita di Clara Wieck e Robert Schumann verrà illuminata di una stupefacente modernità, nella quale trovano posto problemi di mobbing e di aspro conflitto tra i sessi e, ovviamente, la tentazione e l’attrazione di confessarsi in TV a duecento anni esatti, o quasi, dalla nascita di Robert nella profonda Germania Sassone e a 10 anni dall’introduzione in Italia del virus del Grande Fratello. Nella trasmissione ovviamente non mancheranno gli ospiti a sorpresa, le videopromozioni, i messaggi sociali e la partecipazione del pubblico di casa e di studio.

In teatro:
Andrea Zani e Katia Caradonna - pianoforte
Debora Mancini - presentatrice

In video:
Ancilla Oggioni - Clara Wieck e Marianne Bargiel
Alessio Parenti - Johannes Brahms
Elio - Robert Schumann e di Herr Wieck

Scritto e ideato da Saul Beretta con la collaborazione di Laura Regina Balestrini
Musica originale di Robert Schumann
Musica non originale di Gabriele Bazzi Berneri e Giovanni Bataloni

Riprese video Marcelo Soulè e Fabio Tosetto
Regia Francesco Frongia
Produzione artistica Saul Beretta
Assistente di produzione Cristina Crippa
Produzione Musicamorfosi

Suonimobili 2010

Rassegna stampa

Casate On Line - La Provincia di Lecco

Musica - Teatro

Questo evento non è organizzato direttamente dall'auditorium di Casatenovo


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail