Auditorium di Casatenovo. 50 anni di cinema e teatro

Una canzone per Marion

Una canzone per Marion

Questo evento non è attualmente presente nella programmazione dell'auditorium

Per conoscere la nostra programmazione vai alla home page del sito con oppure utilizza uno dei nostri canali informativi: newsletter, Facebook e Instagram

Lo scontroso pensionato Arthur decide a malincuore di entrare a far parte del coro che frequenta l'amata moglie Marion. Questa esperienza, grazie alla musica e alla carismatica direttrice del coro, Elizabeth, insegnerà ad Arthur a sorridere alla vita, scoprendo nuovi lati di sé...

Regia: Paul Andrew Williams

Interpreti: Vanessa Redgrave, Terence Stamp, Gemma Arterton, Christopher Eccleston, Anne Reid, Calita Rainford, Ram John Holder, Bill Thomas

Sceneggiatura: Paul Andrew Williams

Fotografia: Carlos Catalán

Montaggio: Dan Farrell

Musiche: Laura Rossi

Durata: 1 ora e 33 minuti

 Biglietti esselunga Vieni al cinema alla domenica sera - a Casatenovo costa meno Prendi sei e paghi cinque - Tessere a scalare

cinematografo.it - Fondazione ente dello spettacolo ****** Solitudine e fragilità, eppur si ride: buona commedia british

Un burbero “bienfaisant” lui, una moglie gravemente malata lei. Due vecchiaie che vacillano sotto il peso della morte che incombe. Arthur e Marion, Terence Stamp e Vanessa Redgrave, perfetti per età e carisma, sono i protagonisti di Una canzone per Marion del quarantenne Paul Andrew Williams. Non un dramma, ma una commedia squisitamente britannica sulla solitudine, la perdita, la fragilità.

Lei trova sollievo, spirituale più che fisico, partecipando alle serate del coro “very old fashion”, che la giovane Elizabeth (Gemma Artenton) dirige con entusiasmo (esiste davvero nel paesino di Newcastle-on-Tyne e davvero è stato scritturato); lui, invece, non ha pace e il carattere certo non lo aiuta: aggredisce e rifiuta, pure il figlio James. Man mano che il cancro corrode il corpo di Marion, ma non la voce, e che le amiche le si fanno intorno in attesa dell’addio, Arthur si allontana. Ma alla fine, quando ormai non c’è più, canterà per lei nel modo più bello.

Il lato positivo è che il film non si compiace della tristezza inevitabile, bandisce il mélo, perché questa volta gli anziani coristi dilettanti ridono tra loro e per noi, accompagnano Marion all’estremo saluto con leggerezza e lei con leggerezza se ne va. (Luca Pellegrini)

Una canzone per Marion

La critica

"Piacerà a chi certe storie sentimental edificanti le tollera solo se circolano con il marchio british. E qui a garanzia ci sono tre super (Stamp, Vanessa, la Arterton)." (Giorgio Carbone, 'Libero', 29 agosto 2013)

I film della stagione 2013 / 2014


Facebook Instagram Twitter Youtube

Viale Parini 1, 23880 Casatenovo LC

P. IVA: 01289690131

Fax: 039 9202855 - E-mail

area riservata - informazioni legali