Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Antonio Banderas - Ti va di ballare?

Sabato 27 maggio - Ore 21:00

Domenica 28 maggio - Ore 21:00

In replica nel 2007

Antonio Banderas è il protagonista di "Ti va di ballare?", un film drammatico ispirato alla vera storia di Pierre Dulaine, un danzatore di Manhattan che si è dedicato ad insegnare danza ad un eterogeneo gruppo di ragazzi di liceo che hanno avuto problemi con la giustizia.

Gli studenti sono inizialmente molto scettici nei confronti di Dulaine, specialmente quando apprendono che l'uomo intende insegnare loro a ballare; gradualmente però, vengono contagiati dall'entusiasmo e dall'impegno di Pierre e si spingono addirittura oltre ogni aspettativa, mescolando lo stile classico di Dulaine con le più moderne tendenze hip-hop, riuscendo a creare un genere molto energizzante e particolarissimo. Dulaine diventa una sorta di guida per questi ragazzi che spesso non hanno avuto grandi esempi a cui ispirarsi nella loro vita, e li incoraggia a prendere parte a una prestigiosa gara da ballo di New York, per mostrare a tutti e soprattutto a se stessi quel che hanno appreso. Dal canto loro gli studenti impartiranno a Dulaine preziose lezioni morali in cui emergono valori importanti quali l'orgoglio, il rispetto e l'onore.

Regia Liz Friedlander
Sceneggiatura Dianne Houston

Antonio Banderas Rob Brown
Yaya DaCosta Dante Basco
John Ortiz Laura Benanti
Marcus T. Paulk Jenna Dewan

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema - ACEC)

Giudizio: Accettabile, semplice

Tematiche: Amicizia; Danza; Educazione; Giovani

Pierre Dulaine é personaggio autentico, e la sua vicenda é, a grandi linee, autentica. Siamo dalle parti di quella molla narrativa che prevede, appunto, incomprensione e ostilità iniziali trasformarsi a poco a poco in apprezzamento e soddisfazione reciproca. I risultati sono ottenuti attraverso disciplina, ordine, lavoro di gruppo indefesso. Si parla, un po' banalmente ma positivamente, di crescita personale, di maturazione individuale, di maggiore rispetto per se e per gli altri. Se é vero che in qualche momento si trascina stancamente, nell'insieme però il racconto é scorrevole e il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come accettabile e nell'insieme semplice.

Utilizzazione: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria e proposto nell'ambito del rapporto tra cinema e danza.

Antonio Banderas

 La pella che abito - di Pedro Almodovar - Manifesto Ti va di ballare? - Locandina Spy kids - Poster The Legend of Zorro - Poster C'era una volta in Messico I mercenari 3 - Poster

I film della stagione 2005-2006


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail