Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Casanova

Giacomo Casanova, impenitente seduttore, incontra per la prima volta una donna in grado di tenergli testa. La bella Francesca sembra infatti immune dal fascino del rubacuori e fa quello che nessuna prima di lei ha osato fare: rifiutarlo!

Ora toccherà proprio a lui, il leggendario amante, imparare il vero significato dell'amore.

Sabato 4 marzo

Ore 21:00
Domenica 5 marzo Ore 16:00 e 21:00

Regia Lasse Hallström
Sceneggiatura Jeffrey Hatcher
  Kimberly Simi

Heath Ledger Lauren Cohan
Charlie Cox Natalie Dormer
Stephen Greif Jeremy Irons
Tommy Körberg Sienna Miller

 

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema ACEC)

Giudizio: Discutibile, superficialità

Usato presto, fin dai tempi del 'muto', Giacomo Casanova é ormai personaggio cinematografico a tutto tondo, uno di quelli per i quali é facile inventarsi percorsi di andata e ritorno dalla realtà alla fantasia, e viceversa. In questa occasione lo svedese Hallstrom immagina che il seduttore per antonomasia si trovo invece invischiato in una conquista 'difficile' e, quindi, in una sfida per lui imprevista. Tuttavia non c'é da aspettarsi granché di nuovo. Il copione sembra un pretesto per riportare all'attenzione di un pubblico soprattutto americano una figura italiana ben conosciuta e in un contesto ambientale oltreoceano sempre molto gradito. Venezia infatti é l'altra protagonista, ripresa con grande sfarzo e come il turista potenziale si aspetta che sia: Canal Grande con decine di imbarcazioni; Piazza San Marco percorsa da carrozze e cavalli; festa di abiti, di costumi, di colori all'insegna di un beffardo carnevale fatto di intrighi e di amori veri o presunti. L'impegno realizzativo certo é encomiabile. I contenuti latitano, tranne le solite, velenose frecciate antiecclesiastiche e antireligiose sempre presenti nel cinema di Lasse Hallstrom. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come discutibile e nell'insieme superficiale.

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria senza aspettarsi molte occasioni di coinvolgimento. Da tenere presente nell'ambito dei rapporti tra Venezia e il cinema.

I film della stagione 2005-2006


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail