Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Final destination 2

Questo evento non è attualmente presente nella programmazione dell'auditorium

Per conoscere la nostra programmazione vai alla pagina con i film previsti oppure utilizza uno dei nostri canali informativi: newsletter, Facebook e twitter

Clear Rivers e' l'unica sopravvissuta dell'incidente del Volo 180. Rinchiusa, di sua volontà, fra le mura sicure di un ospedale psichiatrico, Clear vive nel costante terrore che la Morte giunga a reclamarla, come ha fatto con tutti i suoi amici. Clear può sembrare pazza, ma in realtà non si sbaglia. La Morte infatti è in viaggio sulla Route 23, diretta verso sud. Nel frattempo, Kimberly Corman, decisa a trascorrere un weekend con i suoi amici fuori città, assiste impotente a un terribile incidente causato da un camion che trasporta legname: il mezzo perde il controllo, finisce fuori strada, perde il suo carico pericoloso, mettendo in moto un'orrenda reazione a catena che lascia una scia di lamiere contorte e corpi senza vita, compreso quello di Kimberly. Un attimo dopo Kimberly si ritrova ancora intrappolata nel traffico, accanto ai guidatori che un istante prima aveva visto morire insieme a lei. Forse era soltanto una visione. Oppure un avvertimento.

Valutazione pastorale a cura della ACEC

Giudizio: Inaccettabile/fuorviante

Tematiche: Morte

Questo seguito di "Final destination" (cfr.) é in tutto e per tutto simile al precedente (cfr.). Si parla di fato, di destino, di premonizioni, della condizione di chi vede la fine in anticipo ma non fare niente per cambiare il corso degli eventi. Se sul piano spettacolare certe sequenze sono certo ben realizzate, ciò non basta a salvare un film che gioca pesantemente sui temi del dolore e dalla morte, scivolando sul versante di un superficiale fatalismo da supermarket. Si indulge troppo sulla paura e su un approccio ossessivo che induce ad una sottomissione del valore della vita rispetto alla morte dilagante e vincente. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come inaccettabile, e fuorviante.

Utilizzazione: é da evitare, sia in programmazione ordinaria sia in altre circostanze. Molta attenzione é da tenere per i minori in previsione di passaggi televisivi.

Final destination (1)

Tutti i film della stagione 2003-2004


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail