Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Bandits - con Bruce Willis

Bandits

Sabato 1 dicembre - Ore 20:30 e 22:45

Domenica 2 dicembre - Ore 21:00

Joe Blake e Terry Collins sono due detenuti in un carcere nell'Oregon. Joe è il personaggio che Willis ha interpretato per tutta la vita, affascinante, scaltro, dalla battuta facile e Terry è un uomo ipocondriaco e nevrotico, un Woody Allen con una capigliatura più folta. Joe, sull'ispirazione del momento, decide di evadere - impossessandosi di un camion carico di cemento, sfondando i cancelli del carcere - trascina con se Terry (detenuto modello) e innesta una catena di avventure spesso rocambolesche che li vedranno dirigersi verso la California rapinando banche sulla loro strada. Tutto sembra procedere bene quando incontrano Kate Wheeler una casalinga frustrata che ha appena abbandonato il marito e che si inserisce in questo menage a due trasformandolo in un più sensuale menage a trois.

Billy Thornton Terry Regia Barry Levinson
Cate Blanchett Kate Musiche Christopher Young
Bruce Willis Joe Sceneggiatura Harley Peyton
Stacey Travis Chloe Miller Fotografia  Dante Spinotti
Anthony Burch Phil Scenografia Victor Kempster
Durata 2h e 2' Montaggio Stu Linder

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema - ACEC)

Giudizio: Accettabile, riserve, brillante

Tematiche: Amicizia; Donna; Mass-media

Regista acuto e quasi mai banale, Levinson riprende le coordinate della 'commedia sofisticata' e le innesta sulle tracce della vicenda 'on the road', del bandito gentiluomo, del travestimento come 'gioco' e 'luogo' di doppiezza, di falsità, al pari dell'ingannevole presenza televisiva. Ci sono dunque tante suggestioni in una storia che tira via dritta senza perdere un colpo, frizzante e autoironica. I protagonisti prendono in giro un po' tutti, e anche il triangolo sentimentale che si va componendo è più iperrealista che reale, più favolistico che autentico. L'azione incalzante corre, sbanda, ritorna su se stessa in una ronde che sbeffeggia altri ritratti di banditi come eroi o vittime, ed ha il tono cromatico e lo stile di certe commedie anni '50. Leggero ma con qualche pungente notazione di costume, il film, dal punto di vista pastorale, è da valutare come accettabile, con riserve per qualche passaggio meno sorvegliato, e nell'insieme brillante.

Utilizzazione: il film è da utilizzare soprattutto in programmazione ordinaria, come spettacolo di immediata fruizione.

La critica

"E' la regia di Barry Levinson, in vena di recuperare la verve di 'Bugsy' e 'Sleepers', a schioppettare ogni tanto sequenze e battute divertenti e di svelta manovalanza. Si beve fino alla fine con soddisfazione, come una birra al momento giusto". (Silvio Danese, 'Il Giorno', 30 novembre 2001)

"Nella folla di film americani sceneggiati senza né capo né coda che stanno invadendo gli schermi, l'ultimo di Barry Levinson si fa largo come un regalo inaspettato, un'ottima combinazione di commedia e action-movie più impostata sui dialoghi brillanti e sul carisma degli attori che sui botti e gli effetti speciali. L'omaggio alla classica 'sophisticated comedy' hollywoodiana, sottolineato con qualche strizzata d'occhio, è esplicito ma non invadente; la comicità è intelligente, fondata sull'osservazione iperrealistica della realtà". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 2 dicembre 2001)

Bruce Willis

 G.I. Joe 2: la vendetta Unbreakable - Poster Hostage - Poster Bandits - Poster L'ultima alba - Poster I mercenari I mercenari 2 - The Expendables 2 - Manifesto Ocean's 12 - Poster Storia di noi due FBI protezione testimoni - Poster Moonrise Kingdom Red 2

I film della stagione 2001-2002


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail