Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

X-men

Sabato 25 novembre Ore 20:30 e 22:30
Domenica 26 novembre Ore 15:00, 17:00 e 21:00

X-Men: ognuno di loro è nato con una mutazione genetica specifica, che si manifesta in potere straordinario, come Cyclops - che ha una potente energia nello sguardo capace di stritolare una montagna - e Storm - che può manipolare ogni forma di tempo atmosferico. Ai vertici dei mutanti buoni (gli X-Men, appunto) il professor Xavier, mentre comanda quelli più bellicosi il criminoso Magneto: entrambi hanno strani progetti in mente. 

In un mondo pieno di pregiudizi e di timori, mentre gli scienziati si ritrovano per discutere su nuove forme di razza umana, gli X-Men, sparsi per la terra, cercano di dare un senso alla loro diversità...

Ian McKellen Magneto Regia Bryan Singer
Patrick Stewart Prof. Xavier Scenografia John Myhre
Jimmy Marsden Scott Summers / Cyclops  Sceneggiatura Christopher McQuarrie, Ed Solomon, Joss Whedon
Halle Berry Storm Musiche Michael Kamen
Famke Janssen Jean Grey Fotografia Tom Sigel
Anna Paquin Rogue Trucco Ann Brodie
Hugh Jackman Wolverine Costumi Bob Ringwood, Louise Mingenbach
Tyler Mane Sabretooth Montaggio Steven Rosenblum
Rebecca Romijn-Stamos  Mystique Usa - 1h e 44'

 

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema - ACEC)

Giudizio: Accettabile, riserve, crudezze, dibattiti

Tematiche: Fantascienza

Gli X-Men derivano da un fumetto creato nel 1963, chiuso senza tanta attenzione dopo poco tempo e tornato alla ribalta nel 1975 ad opera di un giovane autore di teatro inglese. Lo straordinario successo di questa seconda serie ha aperto le porte alla versione cinematografica che traduce in immagini una materia non nuova ma sempre vivace e dinamica. Lo scenario infatti è quello di un futuro in cui il 'terrestre', diventato minoritario e meno sviluppato, deve difendersi dalla presenza incombente di esseri più forti e intelligenti. Introdotto da un prologo in cui si rievocano i ghetti ebrei della seconda guerra mondiale, il tema della paura dell'uomo di fronte all'altro, al diverso attraversa la vicenda e ne diventa l'asse portante. L'esigenza di integrazione e di accettazione da un lato, la presenza di Uomo e Superuomo dall'altro: da qui le tracce della sofferenza, la speranza di non arrivare a tecnicizzare l'amore e i sentimenti. Temi seri dunque, detti in modo lineare ed evidente e tuttavia un po' soffocati dall'utilizzo degli effetti speciali. Sui quali si imporrebbe un discorso a parte, per chiarire se definirli un mezzo o un fine. L'alta tecnologia attira il pubblico giovanile e tutto può essere visto come un grande video-game. Ma al contrario questo linguaggio può essere utile per aiutare alcune significative riflessioni. Per questo, dal punto di vista pastorale, il film è da valutare positivamente, con riserve per qualche passaggio segnato da crudezze, ed é da segnalare per qualche opportuno dibattito.

Utilizzazione: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria. Da recuperare in proposte per giovani, come occasione per parlare anche di temi di attualità (tecnologie, rapporto tra popoli...).

Marvel

Thor Thor: The Dark World Iron Man Iron Man 2 Iron Man 3 - Poster I fantastici quattro Daredevil Elektra X-Men X-Men 2 X-Men le origini: Wolverine Hulk Captain America: il primo vendicatore Spider-man SpiderMan 2 - L'uomo ragno Spiderman 3 The-Amazing-Spider-Man The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di electro - Poster The Avengers Avengers: Age of Ultron - Poster Captain America: Civil War - Poster

I film della stagione 2000-2001


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail