Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

La tempesta perfettaLa tempesta perfetta

Il capitano Billy Tyne e i suoi cinque compagni formano l'equipaggio di un peschereccio colpito da una furiosa e pericolosissima tempesta. Onde di dimensioni mai viste e venti impetuosi faranno dubitare i nostri protagonisti di poter tornare salvi ad attraccare sulle coste dove mogli e parenti li stanno aspettando, preoccupati, ingegnandosi per poterli aiutare...

George Clooney - Capitano Billy Tyne

Diane Lane - Christina Cotter

Mark Wahlberg - Bobby Shatford

John C. Reilly - Dale "Murph" Murphy

Mary Elizabeth Mastrantonio - Linda Greenlaw

Bob Gunton - Alexander McAnally III

William Fichtner - David "Sully" Sullivan

Karen Allen - Melissa Brown

Regia - Wolfgang Petersen

Scenografia - William Sandell

Fotografia - John Seale

Montaggio - Richard Francis-Bruce

Sceneggiatura - William D. Wittliff

Musiche - James Horner 

Costumi - Erica Edell Phillips

Suono - Keith A. Wester

Effetti speciali - Kenneth VanOrder, Stephen Rosenbaum

Durata - 129 minuti

Sabato 21 ottobre  ore 20:15 e 22:45
Domenica 22 ottobre Ore 15:00, 17:30 e 21:00

 

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema - ACEC)

Giudizio: Accettabile, semplice

Tematiche: Amicizia

All'origine c'é un storia vera, presa come spunto per un romanzo dal quale è stato tratto il film. Nella cittadina di Gloucester una targa ricorda e commemora tutti coloro che nel corso di questo secolo hanno perso la vita per inseguire un sogno e sfidare gli elementi naturali. Si capisce quindi su quali basi è impostato il film. Da un lato ( la prima parte) vengono descritti ambienti e atmosfere in cui si muovono i fatti. E ben presto i toni diventano quelli del 'western': come soldati, i pescatori affrontano il viaggio verso l'ignoto, sanno di rischiare ma la passione e il coraggio prevalgono sulla paura. Billy é il loro capo, quello che non può fermarsi, che ha bisogno del mare intorno a sé. Il taglio é quello epico della piccola storia che si fa grande Storia. Dall'altro lato c'é la tempesta,una lunghissima sequenza finale realizzata con effetti speciali senz'altro affascinanti e di grande efficacia. Ne esce in sostanza un bel film d'avventura, con variazioni drammatico-sentimentali, girato secondo certi sterotipi fissi ma non per questo meno coinvolgenti. La vicenda si fa seguire senza pause,e non ci sono forzatura di ritmo. Dal punto di vista pastorale, tutti i personaggi, sia pure con situazioni diverse, sono visti nella loro umanità, difficile e sofferta, e il film conserva un carattere positivo che lo rende accettabile e sostanzialmente semplice nello sviluppo narrativo.

Utilizzazione: il film é da utilizzare soprattutto in programmazione ordinaria, e in altre occasioni come proposta di spettacolo ben fatto e di elevato livello professionale.

La critica

"Adattato da Sebastian Junger dal best seller che si ispira alla storia vera di pescatori dell'Atlantico a bordo dell'Andrea Gail, è un viaggio intimo nella vita degli uomini di mare, silenziosi, coraggiosi, spesso inconsapevoli eroi. Girato con acrobatici movimenti della macchina da presa, 'The Perfect Storm' è un tributo alla crudeltà e alla bellezza del mare, a quell'onda killer che capita una volta ogni secolo e che segna la vita per sempre". (Giampaolo Poli, 'La Nazione', 27 giugno 2000)

"Hollywood, sempre a caccia di storie estreme, è andata estremamente cauta con questo materiale e ci ha messo quattro anni a realizzare il film. Il motivo è evidente dal risultato: per quanto i personaggi siano veri, il vero protagonista è il cocktail esplosivo ma impalpabile di acqua e vento, e fisica e metafisica non sono mai state particolarmente amate dai produttori. Non a caso, il regista scelto per la difficile trasposizione è europeo: Wolfgang Petersen, che sulle imprese di un sottomarino ('U Boot 96') ha fondato la sua carriera e la sua fuga dalla Germania". (Marco Giovannini, 'Panorama', 20 luglio 2000)

"Un film che vale soprattutto per l'eco del best-seller da cui è tratto e per la presenza di Clooney, capitano del peschereccio. (...) Se volete sapere sino a che punto di realismo il computer possa restituirvi l'oda anomala o una tempesta leggendaria, questo è un film da vedere". ('Panorama', 24 agosto 2000)

"Bello e simpatico, il capitano George Clooney non è più impegnato ed espressivo delle ancore o del timone; luoghi comuni e banalità enfatiche eroico sentimentali sono presenti in quantità devastante quasi quanto la tempesta". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa, 29 settembre 2000)

"Decisi a non affidare tutto agli effetti visivi, i realizzatori hanno calcato il lato umano della vicenda, ponendo la massima cura nel casting. A parte il padrone del navigli, mascalzone quanto i grossisti di pesce della 'Terra Trema', tutti i personaggi principali sono coraggiosi, leali e fondamentalmente buoni. Litigano sì, ma nel momento del pericolo sanno farsi in quattro per i compagni. Si direbbe, insomma, un film del tempo che fu: se George, combattuto tra la terraferma e le sirene dell'Oceano, e i membri di spicco del suo equipaggio (Mark Wahlberg e John C. Reilly) non fossero tutti separati, tutti più o meno afflitti da struggente nostalgia dei figli e costretti a prendere molto pesce per pagare alimenti e avvocati". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica,' 1 ottobre 2000)

George Clooney

 Le idi di marzo - Poster Ocean's eleven - Fate il vostro gioco - Poster Ocean's 12 - Poster Michael Clayton - Costruire la verità è il suo mestiere - Poster Prima ti sposo poi ti rovino - Poster The American - Poster Confessioni di una mente pericolosa - Poster In amore niente regole - Poster  Tra le nuvole - Poster Spy kids - Poster La tempesta perfetta - Poster Fratello, dove sei? - Locandina Burn after reading - Poster Paradiso amaro - Locandina Gravity - George Clooney e Sandra Bullock - Poster Monuments man - Poster Tomorrowland - Il Mondo di Domani

I film della stagione 2000-2001


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail