Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Il Dottor T e le donne

Il dottor Sullivan Travis, ginecologo di Dallas, è un uomo che si destreggia abilmente tra molte donne nella vita professionale e personale. La sua agenda è sempre piena di appuntamenti di lavoro, ma anche la situazione personale è frenetica, con la moglie Kate sembra esser tornata bambina organizzando il matrimonio della figlia Dee Dee e a complicare le cose arriva la cognata Peggy con tre bambine al seguito e Marilyn, la misteriosa damigella. Il dottor T comincia a trascorrere sempre più tempo al golf club, aggiungendo alla sua vita anche la giocatrice professionista Bree. E qualcosa sta per piombare su di lui.

Richard Gere Farrah Fawcett Regia Robert Altman 
Helen Hunt Kate Hudson Musiche Lyle Lovett
Tara Reid Robert Hays Fotografia Jan Kiesser
Laura Dern Lee Grant  1h e 52' 

 

Sabato 11 novembre ore 20:30 e 22:30
Domenica 12 novembre ore 15:00, 17:00 e 21:00

 

Donne. Donne. Donne. Nella vita dell’affascinante ginecologo di Dallas Sullivan Travis non ci sono altro che delle incantevoli presenze femminili. Sua moglie Kate, le due figlie Dee Dee e Connie, la sorella della moglie Peggy , le due piccole figlie di Peggy, quattro segretarie e uno stuolo ululante di pazienti che aspettano trepidanti nell’atrio del suo studio di sentir chiamare il loro nome. E lui le ama, le ama tutte indistintamente di un amore purissimo, incrollabile e fedele. Le ama e le rispetta, le comprende, le conforta, le sostiene. E’ convinto di capirle, di conoscerle. Niente di più illusorio e sbagliato. Lui non ne sa proprio un bel niente. Ma conosce tutte quelle parti intime, e le accetta per come sono, e loro ripongono in lui una fiducia morbosa, ricorrono a lui nei momenti di solitudine, proprio quando vogliono sentirsi più amate. Il vincente Dottor T vive in quest’utopica realtà pervasa d’amore, con una vita famigliare esemplare intervallata dalle virili uscite a caccia con i suoi tre amici, o dal golf, o dai ritrovi mondani nei circoli. Ci vorrà un incontro "bagnato" – ma sarà vero, come dicono i suoi amici, che incontrare una donna bagnata porta sfortuna? – a farlo cadere in uno schizofrenico abisso pieno d’acqua e di donne che non sono affatto come lui le aveva immaginate, volute, amate.

La prima a cadere è la moglie, fruitrice privilegiata di quest’amore incondizionato, vittima di uno strano complesso che la fa regredire ad un’età infantile. Da quel momento piano piano tutte le certezze del Dottor T, tutte quelle presenze così presenti cominciano a riservargli sorprese. A suo discapito, ma con grandi risate del pubblico, si ritrova prigioniero delle estenuanti manie, delle intrepide voglie e delle prepotenti debolezze delle donne della sua vita. Il vortice di avvenimenti che lo trascinano da un incontro deludente e un matrimonio (della figlia) "con sorpresa" si conclude con una turbinosa metafora che lo fa ripiombare né più né meno al punto di partenza. Ma una pallida e microscopica speranza c’è...

Spassoso ed ironico, il nuovo film di Altman sprizza energia da tutti i pori, sovrapponendo immagini e voci e sottolineando tutte le sfumature che caratterizzano i personaggi. A dispetto di chi lo immaginava un film misogino per eccellenza, "Il Dottor T e le donne" guarda al mondo femminile con divertita tenerezza, enfatizzandone, ma con assoluta leggerezza, gli aspetti più grotteschi, ma anche quelli più fragili. Il cast poi è eccezionale, con un Richard Gere perfetto nella parte, una Laura Dern vulcanica e una ritrovata Farrah Fawcett, da troppo lontana dalle grandi produzioni.

I film della stagione 2000-2001


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail