Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Il collezionista di ossa

Il collezionista di ossa

 

Venerdì 31 marzo ore 21:00
Sabato 1 aprile ore 20:30 e 22:30
Domenica 2 aprile ore 15:00, 17:00 e 21:00

Un detective che ha perso l'uso di gambe e braccia, utilizzando un avveniristico computer, riesce a indagare anche immobilizzato in un letto, come uno Sherlock Homes del 2000: sarà proprio lui ad aiutare una giovane poliziotta a catturare un serial-killer che si ispira ai suoi predecessori più famosi...

Denzel Washington Lincoln Rhyme
Angelina Jolie Amelia Donaghy
Leland Orser Richard Thompson
Mike McGlone Det. Kenny Solomon
Michael Rooker Capt. Howard Cheney
Queen Latifah Thelma
Regia Phillip Noyce
Scenografia Nigel Phelps
Fotografia Dean Semler
Montaggio William Hoy
Sceneggiatura Jeremy Iacone
Musiche Craig Armstrong
Costumi Odette Gadoury
Durata 1h e 58'

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema - ACEC)

Giudizio: Discutibile, crudezze

Tematiche: HandicapAlla base c'è un romanzo poliziesco dal titolo omonimo, molto piaciuto al produttore Bregman che subito aveva deciso di trarne un film. Va detto che, nell'ambito del genere 'thriller', sulla realizzazione c'è poco da eccepire: la regia dell'australiano Noyce é dinamica e stringata come si deve, tutta giocata sui colori lividi e su toni cupi e notturni, c'é giusta suspence e quindi l'interesse va avanti fino alla fine. E'semmai dopo il finale che rimane più di un dubbio sulla compattezza del racconto: la soluzione e la motivazione sono tutto sommato banali e non giustificano appieno le innumerevoli truculenze che si portano dietro. Il racconto infatti pende verso esagerazioni ed eccessi nel mostrare cadaveri e violenze, rimanendo ambiguamente in bilico tra realismo e qualche voluta ' finzione'. Dall'altra parte c'é il difficile ma solidale rapporto che si instaura tra l'handicappato e la ragazza in un'ottica di reciproca comprensione; c'é la condanna del killer visto come folle nevrotico e maniacale. Sbilanciato nell'intenzione di dare spazio ai due protagonisti, il film é comunque un prodotto commerciale di presa immediata e che al tempo stesso non si propone come scuola di imitazione del delitto. Dal punto di vista pastorale, é possibile orientarsi per la valutazione del discutibile, evidenziando le numerose crudezze visive che punteggiano il racconto.

Utilizzazione: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, e in altre occasioni, avendo cura di non coinvolgere minori o persone non preparate al 'genere'.

Angelina Jolie

La leggenda di Beowulf - Locandina The Tourist - Poster Lara Croft: Tomb Raider - Poster Il collezionista di ossa - Manifesto Alexander - Poster Fuori in 60 secondi - Poster Unbroken - Locandina

I film della stagione 1999-2000


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail