Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Stai lontana da me

Stai lontana da me

Questo film non è attualmente presente nella programmazione dell'auditorium

Per conoscere la nostra programmazione vai alla pagina con i film previsti oppure utilizza uno dei nostri canali informativi: newsletter, Facebook e twitter

Jacopo (Enrico Brignano) è il miglior consulente matrimoniale su piazza: dategli una coppia ormai alla deriva e lui in men che non si dica ne farà un esempio di vita coniugale! Purtroppo l'unico caso che non riesce a risolvere è proprio il suo: da sempre infatti porta una sfortuna nera a tutte le donne che si fidanzano con lui! Alcune finiscono al Pronto Soccorso, altre ci rimettono la carriera e ad un certo punto l'unico rimedio diventa la fuga. Jacopo lo sa e, proprio per evitare disastri, impara a fuggire per primo. Ma un giorno incontra Sara (Ambra Angiolini), una bella e ambiziosa architetta, della quale si innamora perdutamente. Lei lo ricambia, decisa ad amarlo e a resistere alle sventure che cominceranno a pioverle addosso, ma l'impresa non sarà facile. Riuscirà il loro amore a sopravvivere a tanta sfortuna?

Remake della commedia francese Per sfortuna che ci sei di Nicolas Cuche.

Regia: Alessio Maria Federici

Interpreti: Enrico Brignano, Ambra Angiolini, Anna Galiena, Fabio Troiano, Giampaolo Morelli, Giorgio Colangeli, Gianna Paola Scaffidi, Giorgia Cardaci, Fabrizia Sacchi

Sceneggiatura: Edoardo Falcone, Alessio Maria Federici, Davide Lantieri

Fotografia: Massimiliano Gatti

Montaggio:  Cecilia Zanuso

Durata: 1 ora e 22 minuti

 Biglietti esselunga Vieni al cinema alla domenica sera - a Casatenovo costa meno Prendi sei e paghi cinque - Tessere a scalare

La critica

"Remake di una commedia francese passata inosservata ('Per sfortuna che ci sei', alla base c'è 'La patente' pirandelliana), dove il bravo Brignano è un simpatico piacione che però porta sfortuna alle donne, specie all'architetto Angiolini. Giocando con una coppia inedita e brillante, l'autore Federici va in automatico: dopo l'inizio spiritoso, la storia perde quota. Ma almeno non ci sono volgarità, se mai banalità." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 14 novembre 2013)

"Una commedia romantica garbata, un po' britannica, percorsa da un filo di umore nero. Piacevole sorpresa l'assortimento tra Ambra e Brignano. (...) Insomma una minestra risaputa e molto in voga al cinema. Ma va giù piacevolmente. Secondo film di Alessio Maria Federici, 37enne romano con esperienza di aiutoregia nel cinema e di campagne pubblicitarie." (Paolo D'Agostino, 'la Repubblica', 14 novembre 2013)

"Il cinema (...) si rifà sempre a formule già collaudate e Brignano non fa la differenza, anche se in questo 'Stai lontana da me' c'è sulla carta il tentativo di fare un passo al lato della comicità romanesca. A parte il lavoro sugli attori, che coinvolge anche la performance di Ambra Angiolini (anche lei sempre pronta a smarcarsi dagli stereotipi), il film non gode di grande originalità e tenta, come fu per 'Benvenuti a Sud', di replicare la via francese, visto che qui si tratta del remake sputato di 'La chance de ma vie' diretto da Nicolas Cuche, campione d'incassi in Francia, trascurato in Italia. La storia è quella di un consulente matrimoniale dotato di una sfiga mostruosa quando si tratta della sua storia. Alla donna che gli piace capita di tutto. Si rassegna alla solitudine fino a quando arriva la lei giusta. Meccanismo semplice, regia convenzionale e patinata, qualche pezzo di bravura del Brignano mattatore. L'operazione commerciale è fin troppo evidente. Si tenta la botta di fortuna, ma nel mese in cui è uscito Checco Zalone non c'è spazio per due comici da televisione." (Dario Zonta, 'L'Unità', 14 novembre 2013)

"La lezione di Zalone non è servita proprio a niente? Invece di copiare da chi rastrella più di 80 milioni di euro con i suoi due ultimi film, cosa facciamo noi? Andiamo a fare i remake di commedie francesi, oltretutto neanche così esaltanti. Forse, con 'Stai lontana da me', si pensava di ripetere il fortunato successo di 'Benvenuti al Sud', nato dalla costola del transalpino 'Giù al Nord'. Così, prendendo ben più di uno spunto da 'Per sfortuna che ci sei', da noi passato quasi sotto silenzio tre anni fa, proviamo ad ambientare, in casa nostra (...). Insomma, amore e jella ai giorni nostri. Un bel tema, che si prestava a una rilettura italiana ricca di spunti. Invece, a parte qualche leggera variazione rispetto all'originale (il lavoro di lei), questa riproposizione smarrisce il coraggio di osare, puntando tutto sulla verve dei suoi protagonisti, il convincente Enrico Brignano (finalmente, al cinema, ha trovato un ruolo adatto a lui) e, soprattutto, l'ottima Ambra Angiolini (sempre più a suo agio nelle commedie). Dai loro duetti, anche fisici vista la peculiarità della trama, si cava fuori il meglio di un film leggero e senza pretese. Godibile per chi non ha visto l'originale. Cioè, la maggior parte del pubblico italiano, visto l'incasso di 'Per sfortuna che ci sei'." (Maurizio Acerbi, 'Il Giornale', 14 novembre 2013)

Ambra Angiolini

Immaturi Immaturi - Il viaggio - Poster Anche se è amore non si vede - Poster Tutti al mare di Matteo Cirami Saturno contro - Poster Viva l'Italia - Massimiliano Bruno - Poster Stai lontana da me - Poster

I film della stagione 2013 / 2014


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail