Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

La variabile umana

La variabile umana

Questo evento non è attualmente presente nella programmazione dell'auditorium

Per conoscere la nostra programmazione vai alla pagina con i film previsti oppure utilizza uno dei nostri canali informativi: newsletter, Facebook e twitter

 Milano. L'ispettore Monaco, dopo la morte della moglie, si è autorelegato dietro una scrivania. Stanco del contatto con le persone e degli odori della violenza, vuole solo carte da controllare, niente attività sul campo. Tuttavia, quando sua figlia Linda si troverà coinvolta nell'omicidio del signor Ullrich, Monaco, spinto dalle sue responsabilità di padre, unirà le sue forze con quelle dell'amico e collega Levi per cercare di risolvere il caso e difendere Linda. Le indagini faranno emergere una vita metropolitana sotterranea, fatta di decadenza e promiscuità; ma, soprattutto, faranno luce su una nuova e crudele realtà che metterà l'ispettore stesso di fronte a una difficile scelta...

Regia: Bruno Oliviero

Interpreti: Silvio Orlando, Giuseppe Battiston, Sandra Ceccarelli, Alice Raffaelli, Renato Sarti, Arianna Scommegna, Giorgia Senesi, Dafne Masin, Mao Wen, Davide Tinelli, Caterina Luciani

Sceneggiatura: Bruno Oliviero, Doriana Leondeff, Valentina Cicogna

Fotografia: Renaud Personnaz

Montaggio: Carlotta Cristiani

Musiche: Michael Stevens

Durata: 1 ora e 23 minuti

 Biglietti esselunga Vieni al cinema alla domenica sera - a Casatenovo costa meno Prendi sei e paghi cinque - Tessere a scalare

cinematografo.it - Fondazione ente dello spettacolo ***** Bruno Oliviero dal doc al giallo: sfumature coraggiose
Napoletano, trapiantato ormai da una decina d’anni a Milano, Bruno Oliviero conosce le atmosfere della città meneghina forse meglio dei milanesi stessi: per questo, dopo la serie di documentari dedicati (MM Milano Mafia, Milano 55,1 e Il giudice e il segreto di Stato), non poteva non ambientare proprio lì il suo primo film di finzione. Che tenta di riportare il cinema italiano sulla strada del giallo, genere ormai snobbato dalle consuete produzioni: l’ispettore Monaco (Orlando) è costretto ad indagare sull’omicidio di un noto uomo d’affari. Vedovo da tre anni, Monaco ha staccato tanto dalla vita privata (non funziona il rapporto con la figlia adolescente, interpretata dall’esordiente Raffaelli) quanto dal suo ruolo pubblico. Ma l’indagine, che lo porta a scoprire una realtà metropolitana decadente e promiscua, lo costringe a riconsiderare tutto quanto.

Un “giallo dell’anima”, La variabile umana, che paga forse uno sviluppo del racconto non pienamente convincente, ma al quale va dato atto di aver saputo impiegare un attore come Orlando lontano dai suoi abituali confini e di possedere una ben più che riconoscibile idea di messa in scena. Che sfiora le atmosfere del noir, sfruttando le musiche di Michael Stevens, compositore jazz sodale di un certo Clint Eastwood... (Valerio Sammarco)

I film della stagione 2013 / 2014


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail