Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Kung Fu Panda

Kung Fu Panda

Sabato 13 settembre Ore 21:00
Domenica 14 settembre Ore 16:00 e 21:00
Domenica 21 settembre Ore 14:00

Po è un Panda che lavora come cameriere nel ristorante cinese del padre. La sua specialità sono i noodles cucinati secondo un'antica ricetta segreta. Nonostante la grande passione per il kung fu, dal punto di vista fisico Po non è esattamente adatto all’arte del combattimento. E questo è un problema, dal momento che un'antica profezia lo indica come il “Prescelto” che dovrà affrontare e sconfiggere terribili nemici. Un gruppo di maestri di arti marziali entreranno in azione e cercheranno di trasformare il panda ciccione e scansafatiche in un Maestro Shaolin. Durante l'allenamento ha modo di incontrare i suoi idoli, i Furious Five: Tigress, Crane, Mantis, Viper e Monkey. Essi non sono però particolarmente felici di vederlo... Le speranze di farne un vero guerriero si affievoliscono però progressivamente e il giorno in cui Tai Lung, il vendicativo leopardo delle nevi, si libera dalla prigionia e parte alla ricerca di Shifu e del Guerriero le cose sembrano mettersi male. I Cinque sono pronti a sacrificarsi ma Po riserverà loro delle sorprese...

Regia Mark Osborne
  John Stevenson
Sceneggiatura Jonathan Aibel
  Glenn Berger
Sito Italiano Sito Ufficiale (in inglese)

Vieni al cinema alla domenica sera - a Casatenovo costa meno - Prendi sei e paghi cinque - Tessere a scalare - Carta fidaty

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema - ACEC)

Giudizio: Accettabile/semplicistico

Tematiche: Animali; Film per ragazzi

Lascia un po' delusi questo 'cartone' della Dreamworks che non riesca a sollevarsi da toni prevedibili e abbastanza ripetitivi. Se l'animazione é comunque di alto livello (ma non come quella della Pixar), a suscitare perplessità sono sia il racconto, poco vivace, sia il copione, che prevede troppi 'combattimenti' di Kung fu, inseriti con una frequenza tale da rallentare il ritmo e ingenerare qualche attimo di noia. La morale della favola (come si dice in questi casi) é palese, scontata e (finalizzata a ribadire che nessuno é mai battuto in partenza) sembra quasi superfluo ripeterla. Lo spettacolo c'è ma non sempre risulta convincente. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare certamente come accettabile ma in genere semplicistico.

Utilizzazione: il film è da utilizzare in programmazione ordinaria, e da recuperare in seguito come proposta per ragazzi e bambini. Anche con i limiti sopra segnalati.

La critica

 "'Kung Fu Panda', diretto da John Stevenson (sceneggiatore dei due 'Shrek' e di 'Madagascar') e Mark Osborne, fa il verso ai film del filone esotico tipo 'La tigre e il dragone' di Ang Lee, tutto un ruotare in aria banale di corpi e canne di bambù, un po' fuori tempo per avvincere pargoli e genitori. E se Shrek vampirizzava la mitologia disneyana, il Panda fa il parassita nell'iconografia cinese a base di pupazzi scolpiti al computer, e questa volta ruba in casa il personaggio di 'Guerre Stellari', Yoda, il piccoletto orecchiuto dalla grande saggezza." (Mariuccia Ciotta, 'Il Manifesto', 15 maggio 2008)

"'Kung Fu Panda' è una gioia per gli occhi e, come i veri film di arti marziali, una fiaba morale non banale, con un panda ciccione che supera le proprie debolezze e diventa un eroe." (Alberto Crespi, 'L'Unità', 16 maggio 2008)

"A passo di carica sulla linea in 3D beatificata da 'Shrek', i registi John Stevenson e Mark Osborne inventano ancora un animale antropomorfico che è impossibile non amare: un panda ciccione e sognatore immerso nelle suggestioni della Cina ancestrale e destinato - suo malgrado - a salvare la Valle della Pace dalle grinfie di un mostruoso campione di arti marziali dalle sembianze di un leopardo. All'uscita italiana si perderanno le voci originali, ma i bamboccioni d'ogni età applaudiranno lo stesso entusiasti." (Valerio Caprara, 'Il Mattino', 16 maggio 2008)

"Il Festival è da tempo sensibile ai cartoni animati. Ha lanciato i tre 'Shrek' e Steven Spielberg, con la Dreamworks, se ne è ricordato quando, da una costola di 'Shrek', ha ideato un panda goffo, dall'alito letale,e gli ha costruito attorno il magnifico 'Kung Fu Panda' di John Stevenson e Mark Osborne." (Maurizio Cabona, 'Il Giornale', 16 maggio 2008)


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail