Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Il curioso caso di Benjamin Button

Il curioso caso di Benjamin Button

 

Sabato 28 febbraio - Ore 21:00

Domenica 1 marzo - Ore 16:00 e 21:00

 

Il curioso caso di Benjamin Button

Benjamin Button nasce il giorno della fine della prima guerra mondiale, è un bimbo in fasce ma ha la salute di un novantenne: artrite, cataratta, sordità. Dovrebbe morire il giorno dopo e invece più passa il tempo più ringiovanisce. Durante la sua crescita/ringiovanimento l'uomo si innamorerà della bella trentenne Daisy, ma il loro amore è destinato a prendere strade opposte: mentre lei diventerà sempre più vecchia, lui diventerà sempre più giovane

Il curioso caso di Benjamin Button è stato candidato a 13 Oscar.

Brad Pitt  Cate Blanchett 
Tilda Swinton  Elle Fanning 
Jason Flemyng  Julia Ormond 
Taraji P. Henson  Josh Stewart 
Peter Donald Badalamenti  Chandler Canterbury 
Joshua DesRoches  Joel Bissonnette 
Donna DuPlantier  Deneen Tyler 

Regia  David Fincher 
Sceneggiatura  Eric Roth 
Fotografia  Claudio Miranda 
Montaggio  Kirk Baxter
  Angus Wall

OscarOscarOscar

Migliore scenografia a Donald Graham Burt e Victor J. Zolfo
Miglior trucco a Greg Cannom
Migliori effetti speciali a Eric Barba, Steve Preeg, Burt Dalton e Craig Barron

Vieni al cinema alla domenica sera - a Casatenovo costa meno - Prendi sei e paghi cinque - Tessere a scalare - Carta fidaty

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema - ACEC)

Giudizio: Raccomandabile, poetico ***

Tematiche: Letteratura; Libertà; Politica-Società; Solidarietà-Amore; Storia

C'è, alla lontana, il richiamo ad un testo di Francis Scott Fitzgerald, mediato dai suoi riferimenti a Mark Twain. Forse i protagonisti, dietro a Benjamin e a Daisy, sono il Tempo e l'America. Il Tempo come unità di misura della crescita e dell'orgoglio di una Nazione, dove spesso qualcosa va storto e sembra far tornare indietro lo sviluppo ma che invece guarda avanti, accetta le sconfitte, reagisce, riparte. Con un copione denso di varie suggestioni e dilatato in maniera eccessiva ma sempre controllata (163'), Fincher ha buon gioco nel comporre i pezzi di un grande affresco, rinunciando alla logica e procedendo per aggiunte successive. Il tono fantastico così si aggiunge e si sovrappone a quello storico-realistico per dettare gli sbalzi sentimentali e affettivi di un forte melodramma: tra passioni, rimorsi, dolori, rinunce e la malinconia dei ricordi. Impreziosito da ambientazioni di eccezionale vigore e rafforzato da slanci di umanitarismo, dove altruismo e sacrificio si coniugano con il rispetto per la libertà dell'altro, il copione batte i rintocchi di un lirismo senza età. Per questi motivi il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come raccomandabile, e nell'insieme poetico.

Utilizzazione: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria e da proporre in successive occasioni per il robusto modo di presentarsi come favola ricca e coinvolgente. Qualche attenzione per i più piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD

Brad Pitt

Moneyball - L'arte di vincere - Poster The Tree of Life - Poster Il curioso caso di Benjamin Button - Manifesto Bastardi senza gloria - Manifesto Confessioni di una mente pericolosa - Locandina Spy Game - Locandina Troy The mexican - amore senza la sicura Ocean's eleven - Fate il vostro gioco Ocean's 12 Burn after reading Cogan - Killing Them Softly - Poster World War Z - Brad Pitt - Manifesto The Counselor - Il Procuratore - Poster 12 anni schiavo - Poster La grande scommessa

 Film da Oscar - I film della stagione 2008 / 2009


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail