Vai direttamente al contenuto [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Home page del sito [h] - Cinema e cineforum [c] - Teatro, musica e altri eventi [e]

Spiderman 3 - Uomo ragnoVieni al cinema alla domenica sera. Costa meno!

Martedì 1 maggio Ore 16:00 e 21:00
Venerdì 4 maggio Ore 21:00
Sabato 5 maggio Ore 21:00
Domenica 6 maggio Ore 16:00 e 21:00
Venerdì 11 maggio Ore 21:00
Sabato 12 maggio Ore 21:00
Domenica 13 maggio Ore 16:00 e 21:00
Sabato 19 maggio Ore 21:00
Domenica 20 maggio Ore 16:00 e 21:00

A New York il giovane Peter Parker é allegro e sorridente. La gente ama Spider-Man, ossia la sua identità nascosta di uomo pronto ad arrivare in soccorso di situazioni difficili, e lui è intenzionato a chiedere a Mary Jane Watson, di cui é da sempre innamorato, di sposarlo. Qualcosa però all'improvviso cambia. Una misteriosa sostanza nera finisce all'improvviso sul suo costume che dal consueto, e rassicurante, rosso e blu cambia colore e diventa nero corvino. Peter si sente cattivo, diventa vendicativo e aggressivo. Ora deve fare i conti con l'amico Harry Osborn, che non può perdonargli di aver provocato la morte del padre. Anche Mary lo lascia, e tutto sembra precipitare. La malvagità si impossessa di Peter, e liberarsene diventa la sua sfida più grande. Ci riuscirà dopo aver fatto i conti con i propri rimorsi e aver sconfitto i fantasmi che lo perseguitano.

In controtendenza rispetto alle regole del gioco che vedono le major privilegiare Stati Uniti e Inghilterra per le prime visioni, Sony Pictures per il terzo episodio di Spiderman ha scelto di privilegiare alcuni paesi europei.

Regia Sam Raimi
Sceneggiatura Sam Raimi
  Alvin Sargent

Tobey Maguire Kirsten Dunst
James Franco Thomas Haden Church
Topher Grace Bryce Dallas Howard
Bill Nunn Elizabeth Banks
James Cromwell Cliff Robertson

Spiderman 3

Valutazione Pastorale (dal sito dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema (ACEC))

Giudizio: accettabile, semplicistico

Il primo "Spider-Man" (2002) e "Spider-Man 2" (2004) hanno incassato ai botteghini di tutto il mondo più di 1,6 miliardi di dollari. E' naturale che la saga continui. Così ritroviamo Peter Parker, ragazzo con l'eterna aria di fanciullo pronto a mettersi una tuta e a volare tra i grattacieli di New York, e con lui Mary Jane Watson e Harry Osborne. Intorno a questi, ruotano altri personaggi, alcuni già visti altri nuovi. In effetti va detto che alcune vicende iniziate nei due titoli precedenti trovano ora una conclusione: per cui conviene conoscere anche quello che é successo prima. Andando a stringere però, si ruota ancora una volta intorno al conflitto tra bene e male. Entrambi sono fuori di noi, nella società in cui viviamo, ma sono, anche e spesso, dentro di noi, facce contrapposte e rifiutate della nostra doppia personalità. Per dire questo, passano 140' di spettacolo certamente dinamico e ben diretto ma non sempre compatto. Arrivano anche momenti di pausa, e troppi effetti speciali limitano la vivacità del lungo, stiracchiato finale (poi c'è un sottofinale tra lui e lei che significa appuntamento al numero 4). Comunque il bene vince, Peter riscatta se stesso e il proprio carattere con il perdono e la ritrovata serenità. Dal punto di vista pastorale il film é da valutare come accettabile e nell'insieme semplicistico.

Utilizzazione: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria per un pubblico ampio, anche di ragazzi (le scene legate alla presenza dello Spider Man cattivo in tuta nera rimandano crudezze modeste e non paurose).

La critica

"Il segreto della doppia personalità dell'Uomo Ragno è ormai noto a tutti, ne sparisce la suspense. Tobey Maguire non è simpatico, due ore e venti minuti di film non sono brevi. Soltanto il sogno di volare e gli effetti speciali restano affascinanti." (Lietta Tornabuoni, 'L'Espresso', 7 maggio 2007)

"Le tante storie galleggiano nel vuoto, le evoluzioni psicologiche non solo all'altezza di quelle ginniche - d'azione, i dialoghi annoiano. (...) La sola nota strabiliante è la prima, possente trasformazione di Thomas Haden Church in uomo-sabbia: qui la regia di Sam Raimi coniuga 'sensazione' e compassione, con rinnovata simpatia verso i supereroi lacerati nell'anima inventati da Stan Lee." (Piera Detassis, 'Panorama', 10 maggio 2007)

"Tutto è così prevedibile e scontato che pure i ragazzini sbadigliano: gli effetti, pur se speciali, sono un espediente e non un genere, un'ottica e non un'etica, specie con la psicologia d'accatto. Tobey Maguire, bolso anche di sguardo, è imbarazzante, le girl si fan salvare, i perfidi tramano, la gente si annoia, effetto specialissimo per un film di genere." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 4 maggio 2007)

Marvel

Thor Thor: The Dark World Iron Man Iron Man 2 Iron Man 3 - Poster I fantastici quattro Daredevil Elektra X-Men X-Men 2 X-Men le origini: Wolverine Hulk Captain America: il primo vendicatore Spider-man SpiderMan 2 - L'uomo ragno Spiderman 3 The-Amazing-Spider-Man The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di electro - Poster The Avengers Avengers: Age of Ultron - Poster Captain America: Civil War - Poster

I film più visti - I film della stagione 2006/2007


HTML 4.01 Strict - WAI 1.0 - A - Facebook - twitter

auditorium di Casatenovo - Viale Parini, 1 - 23880 Casatenovo (Lecco)
Partita IVA: 01289690131 - Telefono e fax: 039 9202855

area riservata - informazioni legali - privacy policy - sponsor - web design - scrivici una e-mail